Rientro a scuola in sicurezza per gli studenti di Salerno e provincia, il tavolo di coordinamento istituito in Prefettura approva il Piano operativo.

E’ prevista la suddivisione del territorio in 7 macro aree sulla base del numero di studenti per zona geografica: per ciascuna area sono stati individuati i tragitti percorsi dai mezzi di trasporto e riorganizzate le corse per garantire una nuova gestione del traffico in sicurezza. I dati utilizzati sono stati forniti dal Consorzio Unico Campania e dall’Ufficio scolastico provinciale.

Le aree sono: Agro Nocerino Sarnese, Cilento, Costa d’Amalfi, Picentini e Valle del Sele, Golfo di Policastro, Salerno e Valle dell’Irno, Vallo di Diano. Nelle due macro aree dell’Agro Nocerino Sarnese e di Salerno – Valle dell’Irno si entrerà a scuola scaglionati: le prime, le seconde e le terze classi alle 8.00, le quarte e le quinte tra le 9.30 e le 10.00, con orari di uscita differenziati. Nelle restanti zone si entrerà e si uscirà tutti allo stesso orario ma con un’implementazione dei trasporti.

Al tavolo di coordinamento, presieduto dal Prefetto di Salerno Francesco Russo, hanno partecipato il Presidente della Provincia, Michele Strianese, il sindaco di Salerno, Enzo Napoli, il presidente della IV Commissione regionale Trasporti, Luca Cascone, e i sindaci dei comuni con più alta densità demografica del territorio, i rappresentanti dell’Anci e dell’Ufficio scolastico provinciale, le aziende di trasporto e le organizzazioni sindacali di categoria.

Un piano operativo frutto del lavoro di settimane che, grazie alla collaborazione delle parti, faciliterà il coordinamento degli orari di ingresso e uscita dalle scuole con gli orari dei servizi di trasporto e garantirà in questo modo una mobilità in sicurezza agli studenti.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*