I Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, agli ordini del Capitano Annarita D’Ambrosio, hanno arrestato due pregiudicati originari del Napoletano che a luglio, a Marina di Ascea, hanno rapinato cinque minorenni che stavano giocando di sera in spiaggia, terrorizzandoli con la minaccia di tirar fuori una pistola e derubandoli dei telefonini e del denaro contante.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, hanno permesso, anche grazie alle testimonianze delle vittime, di poter individuare i due rapinatori.

Entrambi sono stati arrestati e condotti nel Carcere di Poggioreale a Napoli.










– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*