È stata completata con successo l’opera di demolizione, attraverso l’utilizzo di esplosivo, del viadotto “Franco”, situato sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza nel territorio comunale di Vietri di Potenza.

Nel primo pomeriggio, alle ore 14:31, sono state fatte brillare le restanti otto delle tredici campate che compongono il viadotto, in direzione Nord, per una lunghezza totale di 385 metri. Un gran boato è stato udito fino al centro abitato, abbastanza distante dal raccordo. Le prime cinque campate (dalla numero 9 alla 13) erano state fatte brillare nella mattinata di domenica 24 gennaio.

Tutte le operazioni di brillamento della prima e seconda parte sono state stravolte dalle avverse condizioni meteo. La seconda parte, quella effettuata oggi, doveva essere effettuata nei prossimi giorni: le previsioni meteo hanno fatto optare per un anticipo delle operazioni.










Durante le operazioni, dalle ore 14:00, il raccordo Sicignano-Potenza è rimasto chiuso al traffico in entrambe le direzioni, sia verso Potenza che verso Salerno, nel tratto compreso tra gli svincoli di Buccino e Vietri di Potenza-Balvano. Off-limits anche la viabilità comunale con l’interdizione al traffico in tutta l’area che circonda il viadotto. Ricordiamo che il “Franco” non era transitabile da tempo.

Il traffico, infatti, transita attualmente sull’altra carreggiata, in doppio senso, quella in direzione Sud che era stata già demolita negli anni scorsi e ricostruita.

Adesso i lavori proseguiranno sulla carreggiata con la ricostruzione degli impalcati in acciaio corten e soletta in cemento armato, e con il ripristino corticale delle pile e delle spalle del viadotto. Verranno installate nuove barriere di sicurezza, una regimentazione idraulica e la nuova pavimentazione.

Ad oggi, sono numerosi i viadotti fatti brillare sul raccordo. In particolare, nel territorio di Vietri di Potenza che ospita buona parte dell’arteria stradale si ricordano Le Carre II (entrambe le carreggiate) Marmo, Torre, Franco (entrambe le carreggiate) e Pietrastretta. Poco più avanti, tra Tito e Potenza, è ancora in corso la ricostruzione dei viadotti “La Tora”. Numerose sono, inoltre, le deviazioni e i salti di carreggiata, in particolare sul tratto vietrese, ma anche da Buccino a Potenza, su entrambe le carreggiate.

Diversi i cantieri in corso con i lavori finanziati dall’Anas tesi a garantire una infrastruttura sicura e duratura nel tempo.

– Claudio Buono –

 

 


  • Articolo correlato:

24/01/2021 – Raccordo Sicignano-Potenza. Demolita con esplosivo parte del viadotto “Franco” a Vietri di Potenza

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*