Il viadotto versa in uno scadente stato di conservazione, ci sono ampi distacchi di calcestruzzo e ferri distaccati a vista su quasi la totalità delle campate”. Per questi motivi, a seguito delle verifiche fatte dai tecnici incaricati, l’Anas demolirà il viadotto “Franco” (direzione nord) situato sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza nel territorio di Vietri di Potenza.

Nell’ambito del piano di investimenti 2016-2020, l’Anas ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di gara per la demolizione del viadotto in cemento armato prefabbricato e la ricostruzione dello stesso con travi in acciaio, per un importo di circa 4,5 milioni di euro. Nuove demolizioni sono pronte ad interessare il raccordo.

Al momento sul viadotto si transita solo in direzione Salerno, mentre chi proviene da Buccino ed è diretto verso Potenza è obbligato al salto di carreggiata sempre sul viadotto “Franco”, ma in direzione sud (già demolito nel 2014, ricostruito ed oggi aperto al traffico). Il viadotto è lungo 385 metri ed è composto da 13 campate di circa 30 metri ciascuna. Solo sei anni fa, tra fine 2014 e inizio 2015, vennero eseguiti i lavori di consolidamento delle travi delle campate 6, 7, 9 e 11.

I tecnici incaricati dall’Anas per verificare lo stato di salute del viadotto scrivono: “Si notano ampie e frequenti zone di avanzato degrado del calcestruzzo e delle armature, sia sull’impalcato che sui pulvini e fusti pila. Le principali criticità si sono rilevate sulle strutture di impalcato ed in particolare sugli specchi di soletta ove sono stati ravvisati fenomeni di distacchi con ferri a vista su quasi la totalità delle campate mentre per le strutture di elevazione si sono riscontrati fenomeni di dilavamento consistente di acqua proveniente dai giunti con relativi distacchi agli spigoli e rigonfiamenti”. Risultano essere presenti anche alcune lesioni oblique.

Le offerte andranno presentate entro il 23 marzo, i lavori da realizzare entro 780 giorni.

– Claudio Buono –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*