Nella regione Campania, ad oggi, non c’è nessun contagiato da Coronavirus“. Lo ha detto il Presidente della Regione Vincenzo De Luca in una conferenza stampa tenutasi in seguito alla riunione di questa mattina che si è svolta a Napoli alla presenza di Direttori generali delle ASL, Protezione Civile, mondo della scuola e trasporti.

De Luca ha raccomandato innanzitutto di non intasare il numero verde attivo: “Nella nottata abbiamo avuto centinaia di interventi sul numero verde. Bisogna precisare che nei casi di sospetto bisogna rivolgersi non al numero verde ma al 118 o al medico di base. Inoltre, è raccomandabile non affollare i Pronto Soccorso e in caso presentarsi accompagnati da non più di una persona“.

Queste sono solo alcune delle linee guida che saranno diffuse dalla Regione Campania, rivolte ai sindaci, ai comuni, ma anche a tutti gli operatori di servizi pubblici.

Abbiamo fatto una verifica prettamente sanitaria – continua De Luca -, avremo altri 4 laboratori nei quali portare i prelievi dei tamponi, acceleriamo quindi anche i tempi per le verifiche. Abbiamo verificato il numero dei posti letto nei reparti di Malattie Infettive, anche nei reparti di emergenza, e il quadro è positivo. Stiamo preparando nei Pronto Soccorso dei luoghi appositi nei quali fare le verifiche e centinaia di medici saranno impegnati nella ricostruzione dei percorsi svolti da eventuali contagiati“.

In 24 ore le notizie circolate sono per l’80% false – ha sottolineato il Governatore -. Diventa così faticoso far fronte ad un’onda di preoccupazione che le famiglie possono avere. Bisogna verificare la fondatezza della notizia. Noi saremo attentissimi a comunicare quotidianamente tutte le informazioni che abbiamo“.

La Regione Campania non prevede restrizioni come sta avvenendo in alcune regioni del Nord Italia e nel comunicarlo De Luca ha anche mandato un messaggio di solidarietà e di rispetto per colleghi Presidenti di Regione del Nord che stanno affrontando, in collaborazione col Governo, una situazione difficile.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*