2 thoughts on “Quando la legge sulla privacy non preserva i giovani. Lettera alla redazione di Maria Antonietta Rosa

  1. Una grossa incoerenza tra tanto rigore nel rispetto della vita privata. Chi la ottiene chi si nasconde, CHI migra per non essere visibile. Siamo tutti osservati , verissimo!!! La cosa grave è che ( non è da escludere che anche il vicino di casa può spiare) non sono solo operatori etc.

  2. Giuste considerazioni della prof.ssa Rosa. Auguro una pronta guarigione alla sua nipotina.

Comments are closed.