La Provincia di Salerno e la Fondazione Filiberto Menna, nell’ambito di “Incontri d’Autore”, presentano domani, giovedì 14 dicembre, alle ore 16, a Palazzo Sant’Agostino a Salerno, il romanzo storico “Teste Mozze” di Franco Maldonato, vincitore del Premio Internazionale Nitti 2017.

Dopo gli indirizzi di saluto del Presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, e l’introduzione del consigliere provinciale Pasquale Sorrentino, discuteranno con l’autore Claudio Tringali, presidente della Fondazione Filiberto Menna, e il professor Alfonso Conte, docente di Storia Contemporanea all’Università di Salerno.

Le letture sono affidate ad Anna Maria Vitale, Direttore del Museo Josè Ortega a Bosco di San Giovanni a Piro, paese martire della furia borbonica nei moti del 1828.

Le vicende narrate sono basate su accurate ricerche d’archivio che esaltano l’evidente legame tra avvenimenti di carattere europeo e la provincia salernitana, soprattutto con quel Cilento che in più occasioni divenne uno dei principali scenari del Risorgimento italiano. L’affaire rivela così un “giallo” che si dipana in una sequenza di fatti e di antefatti che incrociano gli accadimenti del Risorgimento Europeo ed i suoi principali protagonisti, Metternich, Mazzini, Garibaldi e Cavour, fino al sorprendente colpo di scena finale.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*