Si è svolta questa mattina, presso la Provincia di Salerno, la presentazione della prima Task Force istituzionale provinciale per la prevenzione e protezione delle vittime di violenza di genere, maltrattamenti in famiglia, bullismo, cyberbullismo, pedofilia, abuso, sfruttamento sessuale e tratta di esseri umani.

Si tratta di una questione attuale e soprattutto di un tema molto sentito, per questo il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese ha voluto fortemente questa Task Force e soprattutto ritiene fondamentale la funzione istituzionale delle Pari Opportunità – dichiara il Consigliere provinciale Giovanni GuzzoLa Provincia svolgerà un ruolo di coordinamento interistituzionale, interfacciandosi con le realtà locali, perché proprio i Comuni rappresentano le sentinelle del territorio. È una sfida importante e molto difficile, ma dobbiamo avere il coraggio di affrontarla con serietà attraverso la cabina istituzionale rappresentata dall’ente provinciale“.

La Task Force è un progetto partito da lontano, infatti in Provincia si è tenuto il corso di formazione “Donne e Giustizia”, durante il quale è stata istituita la figura di un esperto in tecniche di indagini per il contrasto alla violenza di genere e per la tutela dei minori.

Il tavolo tecnico a cui partecipano tutte le istituzioni locali è permanente e nasce con la volontà di creare una rete sinergica per portare avanti azioni di sensibilizzazione e soprattutto azioni effettive in campo – conclude Gabriella Marotta, avvocato e responsabile regionale dell’Associazione Forum Lex Professionisti in Rete – Il prossimo passo è quello di siglare protocolli d’intesa con i Comuni salernitani, la Procura della Repubblica e il Tribunale dei Minori“.

Al tavolo dei lavori erano presenti anche Iolanda Marotta, presidente dell’Associazione Forum Lux e Anna Petrone.

Sul territorio salernitano sono già partiti diversi progetti di prevenzione e sensibilizzazione nelle scuole.

Alla presentazione erano presenti vari amministratori locali, tra i quali l’assessore del Comune di Polla, Maria Citarella e il vicesindaco di Salvitelle, Francesco Perretta, che hanno espresso la volontà di siglare il protocollo d’intesa per questo importante progetto.

– Rosanna Raimondo –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*