L’Ufficio per la pastorale Migrantes della Diocesi di Teggiano-Policastro esprime amicizia, solidarietà e vicinanza alla comunità cinese che vive nel territorio diocesano.

In questi giorni è oggetto, suo malgrado, di diffidenza e sospetto, – affermano dalla Diocesi – anche a causa della irresponsabile diffusione di fake news sulle modalità di diffusione della malattia virale che si sta propagando nel mondo“.

Ci si riferisce ovviamente al temuto Coronavirus 2019-nCoV, partito dalla città di Wuhan, mai identificato prima e che finora ha fatto registrare un bilancio di 2000 morti, come dichiarato dalle autorità di Pechino. Diversi, però, sono stati i casi di discriminazione e di violenza avvenuti in Italia in queste settimane a danno di appartenenti della nutrita comunità cinese che vive e lavora nel Paese.

La Diocesi di Teggiano-Policastro – continuano – è da sempre accogliente e rispettosa, per questo invitiamo tutti alla preghiera e a non permettere che accadano episodi di intolleranza e discriminazione del tutto immotivati“.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*