Con l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del Decreto Legge n.99 del 30 giugno 2021, vengono ulteriormente prorogate le sospensioni già in atto delle riscossioni da parte dell’erario. Nei prossimi giorni sarà varato il decreto legge con il quale verrà ulteriormente posticipata la data per effettuare i pagamenti delle cartelle esattoriali.

Nel dettaglio la nuova misura prevede:

  • la sospensione dell’obbligo di pagamento dal 30 giugno 2021 al 31 agosto 2021. Pertanto i versamenti oggetto di sospensione (cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione, avvisi di accertamento esecutivi, avvisi di accertamento emessi dall’Agenzia delle dogane, ingiunzioni e accertamenti esecutivi degli enti territoriali) dovranno essere effettuati in un’unica soluzione entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione e quindi entro il 30 settembre 2021 (con possibilità, come precisato dall’Agenzia delle entrate-Riscossione in una delle faq pubblicate, di chiederne la dilazione entro lo stesso termine);
  • la sospensione – disciplinata dall’articolo 28-ter del d.p.r. 602/73 – della compensazione tra crediti d’imposta e debiti iscritti a ruolo fino al 31 agosto;
  • la proroga al 31 agosto anche del termine di sospensione degli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti dell’Agente della riscossione su stipendi e pensioni.

Fino al termine del 31 agosto 2021 resterà inoltre sospesa anche l’attività di invio di nuove cartelle e la possibilità per l’Agenzia di avviare procedure cautelari o esecutive di riscossione, come fermi amministrativi, ipoteche e pignoramenti.

Per info: www.studioviglionelibretti.it – info@studioviglionelibretti.it

Telefono: 0975/399004  Cellulare: 338/8122100

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*