Si è svolto a Napoli, presso la Sala Profili della Prefettura di Napoli, in Via del Plebiscito, il seminario formativo “Il progetto SemplifiSco: semplificazione e lotta all’evasione”, dedicato alla partecipazione dei Comuni in tema di accertamento dei tributi erariali.

L’iniziativa, organizzata grazie alla collaborazione tra ANCI, IFEL, ANCI Campania, Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza, si inserisce all’interno di un quadro formativo più ampio, rappresentato dal percorso del progetto SemplifiSco, gestito da ANCI e IFEL in attuazione di una convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica.

Si tratta di un progetto che mira a promuovere un corretto approccio nella gestione dei cambiamenti – normativi, procedurali e tecnologici – richiesti ai Comuni per la partecipazione all’accertamento dei tributi erariali.

Sono intervenuti, tra gli altri, Giosi Romano, Presidente ANCI Campania e sindaco di Brusciano (NA) per i saluti istituzionali, Luigi Nuzzo, Capo Settore Controlli e Riscossione DR Campania Agenzia delle Entrate con la relazione su “Alleanza Fisco – Comuni: i fattori critici di successo”,  Paolo Consiglio, Tenente Colonnello del Comando Generale della Guardia di Finanza – con la relazione su  “Il ruolo della Guardia di Finanza”, Stefania Martelli, responsabile Ufficio Tributi Comune di Castel San Pietro Terme (Bologna) e Antonio Pagliarulo, assessore al Bilancio Comune di San Pietro al Tanagro, che hanno relazionato sulle metodologie e sugli interventi nell’ambito della semplificazione e lotta all’evasione, non tralasciando di indicare le notevoli differenze di gestione tra i comuni del Nord e quelli del Sud e le grandi difficoltà che incontrano i comuni di piccole dimensioni.

Andrea Ferri, Responsabile dipartimento finanza locale ANCI IFEL, ha concluso la giornata spiegando il “Progetto Semplifisco”.

Erano presenti all’incontro, oltre ai Comuni di Napoli, Capri ed altri grandi importanti centri della provincia di Napoli, anche i responsabili degli Uffici tributi dei Comuni di Teggiano, Padula e San Pietro al Tanagro.

– redazione –


Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano