Si è tenuta nel pomeriggio di ieri a San Pietro al Tanagro, presso il Salone dei Convegni del Comune, la presentazione del nuovo Consiglio direttivo del Forum dei Giovani di San Pietro al Tanagro.

Il forum, dopo aver aderito alla carta bianca della comunità europea e dopo aver adeguato il vecchio statuto alle nuove direttive comunitarie (cioè l’attuale iter necessario per poter far riconoscere il forum a livello nazionale), a seguito delle elezioni indette con avviso del 24 agosto, ha completato l’organico per la composizione del direttivo integrandolo con 7 nuovi componenti.

Attualmente, quindi, il Forum è composto da ben dieci ragazzi: Giovanni Pagliarulo, Chiara Quaranta, Pietro Marmo, Rossana Romano, Umberto Pio La Via, Michela Marmo, Simona Procaccio, Sebastiana Ferrigno, Melania Pia Mugnolo e Carlo Cardiello.

E’ sempre un momento di gioia per una comunità quando si costituisce un forum dei giovani, perché proprio i giovani sono il simbolo della continuità e del rinnovamento – ha dichiarato coordinatore del forum Giovanni Pagliarulo durante la presentazione del nuovo gruppo –. Oggigiorno i nostri territori stanno combattendo contro la silente piaga dello spopolamento e risulta quindi sempre più difficile avvicinare i giovani alla vita politica e sociale del proprio paese. Il nostro primo lavoro sarà quindi indirizzato a ripristinare quel sentimento di ‘comunità’ per riuscire a coinvolgere tutti i giovani del paese affinché si rinsaldi dentro di loro la consapevolezza di sentire il ‘dovere’ di rappresentare il futuro”.

Presenti all’evento il Sindaco Domenico Quaranta e l’assessore alle Politiche giovanili Antonio Boffa, che hanno plaudito l’iniziativa confermando la loro vicinanza e disponibilità, il presidente del Consiglio Comunale Antonio Pagliarulo e il consigliere provinciale dei forum Pasquale Rinaldi, che nel suo intervento ha fortemente incoraggiato il nuovo gruppo a partecipare alle decisioni che li riguardano attraverso l’impegno a realizzare una politica giovanile globale che privilegi la dimensione associativa, non i giovani come singoli, ma come gruppi, formali o informali.

La serata si è conclusa con la premiazione del contest “Dipingi il tuo uovo di Pasqua“. Sono state premiate le 3 migliori creazioni (Erica, Siria e Carol). Sono stati infine consegnati dei piccoli gadget ricordo per ogni partecipante all’evento.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*