Questa mattina a Pertosa presso il Museo del Suolo si è tenuta la presentazione della Tavola Celeste, un’installazione interattiva che trae la sua ispirazione dalla lettura del testo di Francesco Niccolini “Il Grande Orologiaio”. L’opera è stata ideata e realizzata dall’Associazione Culturale La Luna al guinzaglio nella sua officina creativa Il Salone del Rifugiati. La Tavola Celeste mira a raccontare le scoperte scientifiche dal 1300 al 1700 attraverso oggetti provenienti dal mondo della cucina. Nel corso della mattinata le ideatrici hanno illustrato i vari oggetti utilizzati per realizzare quest’ importante creazione.

La Tavola Celeste è un progetto che nasce nel 2014 a Potenza dalla voglia di rimanere nel proprio territorio, investendo le proprie conoscenze e gli studi intrapresi per contribuire a valorizzare i nostro luoghi – spiega Rosanna Cafarelli, co-ideatrice del progetto – attraverso la nostra officina creativa abbiamo invitato i nostri conoscenti ed amici a portarci vecchi utensili per iniziare a realizzare la nostra opera”. Presente anche il presidente della Fondazione MIdA, Francescantonio D’Orilia.

Ho immaginato quanto potesse essere importante per il territorio una simile opportunità. Si tratta di un progetto che consente ai ragazzi di approcciarsi alla conoscenza della tecnologia e delle scienze, in particolare delle scoperte scientifiche tra il 1300 e il 1700 attraverso oggetti utilizzati quotidianamente in  cucina. A tal proposito realizzeremo dei laboratori interdisciplinari di scienze e di inglese per gli alunni delle scuole medie” ha dichiarato il sindaco Michele Caggiano.

– Miriam Mangieri –

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*