Indignazione e rabbia a Potenza per il vergognoso gesto perpetrato ai danni di un’edicola votiva contenente, tra le altre, una statua della Madonna di Lourdes.

Ignoti, presumibilmente nella serata di martedì o nella nottata successiva, hanno imbrattato la teca in vetro con una scritta “D** Cane” e un disegno vergognoso e indescrivibile.

L’edicola votiva si trova nel rione di Parco Aurora ed è stata inaugurata nell’agosto del 2012. Emozione, nove anni fa, nella rimozione del velo sull’edicola votiva. Rabbia, tanta rabbia, oggi, per questo gesto deplorevole.

Certi personaggi – ha dichiarato il sindaco di Potenza, Mario Guarente  – non si passano la mano sulla coscienza, non si interrogano su cosa fanno. Anche i genitori dovrebbero interrogarsi sul futuro che stanno regalando ai loro figli. Quanto accaduto a Parco Aurora è davvero deprimente. Quotidianamente, con gli operai del Comune, troviamo danni fatti in città, giochi e rifiuti abbandonati per strada. Sono gesti davvero tristi”.

Immediatamente dopo l’accaduto, la teca è stata portata alla sua origine con la rimozione del disegno e delle scritte, il tutto fatto con una bomboletta grigia.

Su quanto accaduto sono in corso accertamenti della Polizia Locale di Potenza. “Quotidianamente – ha concluso Guarente – combattiamo contro atti vandalici e disprezzo del bene pubblico, per colpa di una sparuta parte della nostra comunità, visto che la stragrande maggioranza dei potentini sono persone civili e responsabili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano