Sono rimaste ustionate a causa di un incidente domestico una donna di 40 anni di Polla e la figlia 13enne.

Oggi pomeriggio, infatti, la donna ha riportato delle serie ustioni mentre tentava di accendere una stufa per riscaldare la casa. Insieme a lei le fiamme propagatesi dalla stufa hanno ustionato anche la giovanissima figlia.

Soccorse tempestivamente, hanno ricevuto le prime cure presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Vista la serietà delle condizioni di entrambe, però, i sanitari hanno disposto il trasferimento della donna presso il Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli dove attualmente è ricoverata in prognosi riservata.

La figlia è invece stata trasferita presso l’ospedale Santobono di Napoli. Per lei una prognosi di 30 giorni.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.