Un tavolo tecnico per discutere della situazione del Giudice di Pace di Polla è stato convocato dal primo cittadino del Comune di Polla Rocco Giuliano e dal Presidente del Consiglio Giovanni Corleto.

L’invito a partecipare all’incontro, che si terrà giovedì 16 gennaio, è rivolto ai sindaci dei Comuni di Auletta, Caggiano, Petina, Pertosa, Salvitelle, Sant’Arsenio, San Pietro al Tanagro e San Rufo.

Ormai da anni l’Ufficio del Giudice di Pace di Polla, gestito esclusivamente dal nostro Comune, svolge funzioni in maniera egregia ed ha fatto fronte ad un notevole incremento del contenzioso trattato, sia civile che penale – affermano Giuliano e Corleto -, segno dell’accresciuto interesse degli operatori di giustizia per l’Ufficio e dell’opportunità e necessità della sua presenza sul territorio. Grazie agli accordi intercorsi tra il Comune di Polla e la Regione Campania, oggi l’Ufficio dispone di due addetti alla cancelleria, i dottori Luigi Costa e Domenico Ritorto, distaccati per l’appunto dall’ente regionale, consentendo una gestione ottimale delle molteplici incombenze”.

In vista del previsto incremento delle competenze delegate agli Uffici del Giudice di Pace, che diverranno a breve dei veri e propri piccoli Tribunali, secondo il primo cittadino di Polla si rende ancora più necessaria una collaborazione di tutti i Comuni del comprensorio al suo mantenimento “anche al fine di non vanificare gli sforzi compiuti dal Comune, dalla Regione Basilicata e dalla Regione Campania”.

A fronte di rassicurazione fornite non è mai seguito il materiale impegno economico da parte delle altre Amministrazioni del territorio interessate – continuano -. Il rafforzamento delle competenze rappresenta un forte riscatto per l’intero territorio a fronte dei torti subiti degli ultimi anni dal governo centrale, ma al contempo comporterà un forte incremento delle controversie trattate con conseguente necessità di un ulteriore rafforzamento delle risorse umane e materiali ad esso destinate, cui il nostro Comune non può far fronte da solo”.

Proprio per questo il primo cittadino di Polla ritiene doveroso da parte di tutte le Amministrazione Comunali rientranti nella competenza del Giudice di Pace di Polla un impegno responsabile e convoca un tavolo tecnico per discutere insieme i provvedimenti da adottare al fine di garantire il servizio in forma associativa, con la distribuzione equa delle spese occorrenti.

L’incontro si terrà presso la Sala Giunta della Casa Comunale di Polla, in via Strada delle Monache, giovedì 16 gennaio alle ore 18.30.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*