Un’intera giornata dedicata alle future coppie di sposi e a quante sognano di diventare wedding planner ed organizzare per gli altri il giorno più importante senza lasciare nulla al caso. Questo l’obiettivo che si erano prefissati di raggiungere la Wedding & Event Planner Marianna Cafaro e il Maestro Pino Pinto organizzando la seconda edizione di “A un passo dal Sì“. E il meritato successo è giunto ieri nella suggestiva Sala dei Granai della Certosa di San Lorenzo a Padula dove tante giovani coppie hanno potuto prendere diversi spunti da mettere in pratica in vista del giorno del “Sì”.

Incisivo supporto all’evento quello giunto dalla Banca Monte Pruno che, per il secondo anno consecutivo, ha dimostrato di essere vicina anche a chi è in procinto di sposarsi, continuando così a dare rilevanza alle esigenze dei giovani del territorio.

Ospite della mattinata è stata Giorgia Fantin Borghi, tra le professioniste più affermate del wedding plannig, esperta di bon ton e nota per numerosi programmi in onda su La5. La Borghi, definita da ELLE come una delle 5 top organizzatrici di matrimoni, ha tenuto un seminario di orientamento a quante vogliono avvicinarsi alla professione di wedding planner, svelando i trucchi del mestiere e ponendo l’accento sulle differenze tra wedding plannig, wedding design e wedding production. Presenti nel corso del seminario mattutino il Responsabile della Comunicazione della Banca Monte Pruno, Antonio Mastrandrea e Margherita Vannata, Preposto della Filiale di Padula.

Nel pomeriggio un’altra ospite d’eccezione è stata protagonista della seconda parte di “A un passo dal Sì”. Pinella Passaro, direttore artistico della Maison Passaro di Cava de’ Tirreni, affermata stilista di alta sartoria di abiti da sposa (la prima ad avere una rubrica fissa in tv nella trasmissione “Detto, Fatto!” condotta da Caterina Balivo su Raidue), ha regalato ai presenti una elegante sfilata della collezione 2018 “Passaro Sposa”. Tradizione e alta qualità sartoriale unite alla cura dei particolari e all’innovazione sono le caratteristiche che contraddistinguono le creazioni della nota stilista cavense.

Presenti tra il pubblico il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Tommaso Pellegrino e il sindaco di Padula Paolo Imparato. Pellegrino, nelle vesti di sindaco di Sassano, alla fine dell’evento ha donato una targa al Maestro Pino Pinto per celebrare i suoi 30 anni di carriera nel mondo dello spettacolo e della musica, trascorsi all’insegna della passione e dell’impegno costante.

Ai microfoni di Ondanews Giorgia Fantin Borghi, Pinella Passaro, Marianna Cafaro e Pino Pinto.

– Chiara Di Miele –

[fbvideo link=”https://www.facebook.com/ondanews.it/videos/892708087573575/” width=”650″ height=”450″ onlyvideo=”1″]

  

  


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*