Il sindaco di Pertosa Domenico Barba ha scritto a Poste Italiane per chiedere l’attivazione di uno sportello ATM Postamat nel piccolo comune salernitano. “Sul nostro territorio opera un solo ufficio postale che è aperto esclusivamente 3 giorni a settimana ma  è sprovvisto di uno sportello ATM Postamat – commenta Barba – Ciò rappresenta un problema per i concittadini che sono costretti a sbrigare le operazioni come il prelievo contanti, interrogazioni su saldo o lista movimenti, ricariche telefoniche e prepagate, oltre al pagamento di utenze e bollettini postali in 3 giorni a settimana, tenendo conto che a Pertosa non è presente alcuno sportello automatico nemmeno bancario. Inoltre l’installazione dello sportello è necessaria anche perché Pertosa è meta di turisti in visita alle Grotte e ai due musei”.

Tante le sollecitazioni giunte dai cittadini al Sindaco e agli amministratori comunali in cui si fa presente che molti di loro sono impossibilitati a raggiungere gli sportelli degli uffici postali dei paesi limitrofi.

“Ho inviato una lettera all’Ufficio centrale delle Poste Italiane a supporto dei piccoli Comuni, al Ministro della Sanità, al Ministro dello Sviluppo Economico – Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali, al Ministro dell’Interno e al Prefetto di Salerno per cercare di risolvere questa situazione, tenendo conto anche della situazione pandemica che viviamo da mesi e che lo sportello rappresenta un contributo al contenimento della diffusione del Covid-19 – conclude il Sindaco – In questi giorni il Prefetto di Salerno ha risposto alla mia richiesta, sollecitando l’Ufficio Centrale a supporto dei piccoli Comuni di Poste Italiane a provvedere in breve tempo a installare lo sportello ATM Postamat, richiamando il programma adottato da Poste Italiane per i piccoli comuni con numero inferiore a 5000 abitanti. Intanto aspettiamo fiduciosi la risposta da parte di Poste Italiane in modo da arginare anche questa problematica”.

– Rosanna Raimondo –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*