negro 2016Comincia questa sera, nelle Grotte di Pertosa-Auletta, la 21° edizione del “Negro Festival”, la rassegna nazionale di musica e cultura etnica dedicata al tema “Integrazioni – incontri e incastri tra mondi musicali“.

In una cornice ancestrale e magica – la grotta attraversata dal fiume “Negro” da cui prende il nome la rassegna – il palco del “Negro Festival” 2016 accoglierà un gruppo di artisti di calibro nazionale come Ginevra Di Marco, ex voce dei Csi, Stefano “Cisco” Belotti, ex Modena City Rambler, Carlos Paz e Ziad Trabelsi, due delle voci principali dell’Orchestra Di Piazza Vittorio, Daniele Sepe e Peppe Voltarelli chiamati a ripercorrere la tradizione della musica popolare con brani tradizionali di varie parti del mondo in un progetto che prende il nome “Stazioni lunari”.

Il primo giorno del Negro prosegue con Fiorenza Calogero che, attraverso “Il pericolo dell’anima – Viaggio intorno alla tarantella”, mescola le sonorità del Mediterraneo tra canto e danza.

Sul palco principale saliranno invece Sandro Joyeux & Hugolini, per poi passare il microfono alle “Stazioni lunari“, in una fusione musicale che travalica stili e generi.

– Paola Federico –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.