Ieri i Carabinieri della Stazione di Bellizzi hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare coercitiva personale del divieto di dimora e del divieto di avvicinamento alla persona offesa, emesso dal Gip del Tribunale di Salerno, a carico di un 47enne del posto, ritenuto responsabile di tentata violenza sessuale ed atti persecutori a danno di una concittadina.

Il fatto sarebbe stato commesso la sera del 6 settembre 2020. L’uomo, approfittando che la donna era sola in casa, aveva bussato ripetutamente alla porta per poi scappare prima dell’arrivo dei militari, allertati dalla vittima. Il 47enne aveva inoltre lasciato tracce biologiche sulla porta di casa della donna.

Il provvedimento è scattato a seguito delle indagini avviate dalla locale Stazione dei Carabinieri.

Il 47enne da circa 5 mesi perseguitava la donna che ha dovuto sopportare continui pedinamenti ed appostamenti.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.