Dolore nella comunità di Perdifumo per la scomparsa del parroco, don Matteo Mpampanye, morto dopo essere risultato contagiato dal Covid-19.

Il 51enne, originario della Repubblica Democratica del Congo, ha smesso di vivere nella serata di ieri mentre si trovava ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale di Agropoli.

Da tutti ricordato come sacerdote umile e buono, sempre disponibile e presente per qualsiasi necessità pastorale, lo scorso 6 gennaio aveva festeggiato i suoi primi 10 anni di sacerdozio.

Oggi alle 18 sarà celebrata una Messa in suo suffragio mentre in paese è stato proclamato il lutto cittadino.

Anche a Casaletto Spartano un 64enne del posto ha perso la vita dopo essersi contagiato. L’uomo, che soffriva di serie patologie pregresse, era ricoverato all’ospedale di Scafati dove è morto nella giornata di ieri. E’ il quarto cittadino di Casaletto Spartano che scompare dopo essere risultato positivo al virus.

– Chiara Di Miele –

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano