Si è tenuta questa mattina, presso l’Ufficio Turistico della Certosa di San Lorenzo a Padula, la presentazione dell’evento “Mogol racconta Mogol – Tra musica e parole”, voluto dall’Associazione Libera Talento, e del concerto lirico – sinfonico dell’Orchestra Filarmonica Campana, inserito negli eventi estivi patrocinati dalla Città di Padula e coordinati dall’assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo Tiziana Bove Ferrigno.

Alla conferenza hanno preso parte il sindaco Paolo Imparato, l’assessore Tiziana Bove Ferrigno, Angelo Caputo, presidente dell’Associazione “Libera Talento”, il direttore artistico Gregorio Fiscina, Giovanni Di Lisa, promotore del concerto dell’Orchestra Filarmonica Campana, il Maestro Ivan Antonio, direttore dell’Orchestra.

Come sottolineato dal presidente Angelo Caputo, “Mogol racconta Mogol” nasce dalla volontà di creare un ambiente sociale ricco di stimoli e proposte, capace di far emergere le capacità individuali o di squadra dei giovani.

In merito alla prossima attivazione del laboratorio musicale, grazie alla preziosa collaborazione di Gregorio Fiscina e con il patrocinio della Città di Padula, è stato possibile coinvolgere Mogol, apprezzato a livello internazionale per l’inestimabile contributo artistico fornito alla musica italiana.

Lunedì 31 agosto, alle ore 21.00, il Maestro Mogol sarà intervistato da Francesca Bellino, che si alternerà con la voce e il pianoforte del Maestro Gioni Barbera.

Mercoledì 2 settembre, alle ore 20.30, ad esibirsi nel parco della Certosa sarà l’Orchestra Filarmonica Campana con un omaggio al mondo della lirica italiana e ai Maestri che ne hanno celebrato la gloria.

Il concerto è stato promosso da Giovanni Di Lisa, musicista, compositore, padulese di origine, fortemente legato alla sua terra, un nuovo importante appuntamento, come spiegato dall’assessore Bove Ferrigno, che rappresenta il prosieguo della rassegna “Luci della Ribalta – Itinerari ed eccellenze della Campania”.

Insieme alle arie più celebri di Rossini, Donizetti, Puccini e Verdi, “Casta diva”, “Mi chiamo Mimì”, “Nessun Dorma”,“Una furtiva lagrima”, “La donna è mobil”, saranno numerosi i momenti prettamente sinfonici, dall’esecuzione della sinfonia del “Barbiere di Siviglia” di Rossini alla fantasia per orchestra “Il Segreto” di Giovanni Di Lisa.

L’ingresso per lo spettacolo “Mogol racconta Mogol” è di 5 euro (i bambini entrano gratuitamente fino a 10 anni), gratuito per il concerto dell’Orchestra Filarmonica Campana.

– Filomena Chiappardo –


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*