Con il concerto del rapper Clementino si alza il sipario sulla 19esima edizione della rassegna “Luci della Ribalta – Itinerari ed eccellenze della Campania”, organizzato dal Comune di Padula – assessorato alla Cultura, Turismo e Spettacolo, che si svolgerà nella Certosa di San Lorenzo.

A dare il benvenuto agli spettatori saranno il sindaco di Padula, Paolo Imparato, e l’assessore al Turismo, Tiziana Bove Ferrigno, che hanno riportato in vita una manifestazione, unica per la suggestione dei luoghi, dopo un’assenza lunga otto anni.

La cura e la gestione degli spettacoli che riempiranno la Certosa più grande d’Italia è affidata alla “All Music Management” di Umberto Ponzo, da anni all’opera con successo nel settore dello spettacolo e dei grandi eventi in tutto il territorio nazionale, e allo Studio Glocal di Antonietta Siervo, commercialista esperta in europrogettazione, con consulenza specialistica esterna rivolta sia ad enti pubblici che a privati.

A dare lo start il rapper napoletano Clementino, primo ospite di “Luci della Ribalta” domenica 2 agosto a partire dalle ore 21.00 nell’Area Parco della Certosa.

Clemente Maccaro, al secolo Clementino, porterà a Padula una tappa del suo tour Miracolo!, dal titolo del quarto disco uscito il 28 aprile scorso, doppio album che miscela hip hop e funk, raggae e pop, neomelodico e dialetto, italiano e inglese. Un mix il cui apice prende forma nello spettacolo in scena nella Certosa, nel corso del quale il seguito rapper partenopeo coinvolgerà il pubblico, mescolando le tante radici del suo linguaggio. “La somma di tutto quello che sono. Che non è solo rap” è la definizione che Clementino dà del suo ultimo lavoro.

Sulle note della coinvolgente “Cos Cos Cos“, tormentone ripreso dal film “Il principe abusivo” con Alessandro Siani e quarto estratto dell’album Miracolo!, il concerto di apertura messo in piedi dalla “All Music Management” offrirà ai fan, tra i tanti brani, anche “Da che parte stai?“, l’ultimo pezzo mai inciso da Pino Daniele, registrato insieme a “Iena White“, come si fa chiamare Clementino.

8 euro il costo del biglietto d’ingresso (escluso diritto di prevendita di 2 euro). I biglietti sono acquistabili in prevendita sul sito www.go2.it, al botteghino all’ingresso dell’Area Parco (apertura biglietteria ore 15.30 – ingresso spettatori ore 19.00) o presso i rivenditori autorizzati consultabili QUI .

Il secondo appuntamento della rassegna è in programma il 4 agosto. Sul palco salirà il comico partenopeo Paolo Caiazzo con lo show “Non mi chiamo Tonino”.

– Chiara Di Miele – 


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*