Si terrà lunedì 7 settembre alle ore 10.00, presso la Certosa di San Lorenzo a Padula, la XIV edizione del “Premio Internazionale Joe Petrosino”, organizzato dall’ “Associazione Internazionale Joe Petrosino”.

L’importante riconoscimento viene assegnato ogni anno a magistrati, rappresentanti delle Forze dell’Ordine, esponenti della società civile che si sono particolarmente distinti nella lotta contro il crimine organizzato.

Quest’anno il premio verrà consegnato al giornalista Sandro Ruotolo, al Comandante Alfa, del Gruppo Intervento Speciale dei Carabinieri, e ad Ignazio Cutrò, presidente “Associazione Nazionale testimoni di giustizia”.

Ad aprire l’incontro, moderato dal giornalista Rocco Brancati, saranno i saluti del sindaco Paolo Imparato, di Nino Melito Petrosino, pronipote di Joe Petrosino, di Vincenzo Lamanna, presidente dell'”Associazione Internazionale Joe Petrosino”.

Saranno presenti Paola Toti, militante antimafia e pronipote di Enrico Toti, e il giornalista Rino Giacalone.

“Far conoscere chi era Joe Petrosino significa ripercorrere la storia passata dei nostri emigranti e presentare, a mezzo di una rivisitazione storica, il fenomeno mafioso, le sue radici italo-americane e la lotta perpetrata da questo valoroso poliziotto contro la sua diffusione e le sue ramificazioni – sottolineano dall’Associazione – Rivisitare la vita di Joe Petrosino e la sua attività investigativa ci porta ad operare raffronti e collegamenti con l’attualità quotidiana ed a confrontarci con tutte le forme di criminalità organizzata oggi esistenti allo scopo di debellarle”.

– Filomena Chiappardo – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*