Ottimi risultati per la Kodokan Ginnastica di Atena Lucana alle gare regionali a Monterusciello





































.Domenica scorsa alle gare regionali a Monterusciello, frazione del comune di Pozzuoli, le ginnaste della società sportiva Danza e Ginnastica Kodokan di Atena Lucana hanno conquistato ben 11 fasce Oro a squadra e 22 Fasce Argento.

Oro è andato per il Promogym: prima fascia composta da Benedetta Lauria e Mariella Vassallo, Siria Giallorenzo e Grazia Dorotea Reina, Ilaria Lauria e Federica Annunziata. La seconda fascia con Anna D’Amico e Michela Greco, Maria Rosaria Lamattina e Katrin Scaffa, mentre la terza fascia Federica Ettorre e Giusy Greco.

Oro per l’ Open con Miriam Mea e Veronica Petrone, Sincro a Coppie Anna Abbamonte, Miriam Di Donato, Alessia Morrone, Michela Izzo e Melany Tardugno. Alla Gyminsieme hanno partecipato Giada De Mieri, Simona Sabia, Caterina Cammarano, Domenica Paladino, Federica Lavista, Ramona Marino, Martina Bruno, Giorgia Petrarca, Emilia Fiscina, Desirée Fiscina, Letizia Ettorre, Raffaella Greco, Maria Clementina Paladino, Maria Greco, Ludovica Pellegrino, Maria Laura Pellegrino, Maria Savino Tancredi, Martina Costantino.










Fascia Argento invece per la prima fascia composta da Alice Cavagna, Albavelia Cancro, Arianna Di Donato, Giulia Laviano, Valeria Morrone, Valentina Parrella, Maria Grazia Cavallone, Victoria Di Sarli, Noemi Coppola, Irene Vita, Marysol Lavecchia, Karol Varuzza, Giulia Ciancia, Ludovica Laino. Seconda fascia per Martina Cicchetti, Serena Scelzo, Michelle Cicchetti, Noemi Orlando, Elisa Ciobanu, Antonella Gallo. Open per Maria Chiara Iacovino, Antonella Ciancia, Alyssa Babino, Francesca Caggianese, Rebecca Trezza, Ludovica Di Miele, Miriam Toto.

65 il numero di ginnaste accompagnate dalle istruttrici Francesca Bruno e Piera Villapiana, in quanto la professoressa Rosaria Bruno era impegnata a Pesaro alla World Cup.

E’ stata una giornata di gara lunghissima – commentano le istruttrici – ma che ci ha regalato tante soddisfazioni”.

– Annamaria Lotierzo –

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*