Il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla sarà costretto a funzionare a mezzo servizio a causa della carenza di medici.

Sono assenti, infatti, due dirigenti medici su tre dell’Unità Operativa Complessa di Ortotraumatologia. Ciò comporta che eventuali urgenze ortopediche dovranno essere trasferite presso altri ospedali dell’ASL Salerno.

A disporlo, suo malgrado, nella giornata di ieri, è stato il direttore responsabile del reparto del nosocomio pollese Antonio Caronna. In una nota inviata al Direttore Sanitario del “Curto” ed al Dirigente responsabile del Pronto Soccorso, il dott. Caronna sottolinea che tale provvedimento si è reso necessario in quanto nei giorni 5 e 6 aprile non è in servizio alcun dirigente medico.

La comunicazione interna del dott. Caronna è stata preceduta lo scorso 2 aprile da un’altra lettera inviata alla Centrale Operativa del 118 che viene invitata “a non disporre – si legge nel documento – trasferimenti da altre strutture ospedaliere e da zone dove sono facilmente raggiungibili altri ospedali”.

– Erminio Cioffi –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano