In riferimento alle attività del Reparto Covid-19 attivato presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla ed all’esito della visita effettuata dai vertici dell’ASL Salerno, il Direttore sanitario del presidio, Luigi Mandia, esprime “viva soddisfazione per i risultati fin qui ottenuti e ringrazia l’assessore regionale Corrado Matera per il lavoro costante che ha profuso insieme a tutti noi per il nuovo Reparto, punto di riferimento per l’intera ASL sia in termini di organizzazione che in termini di risultati ottenuti“.

Da quando il Reparto è stato aperto ad oggi sono stati ricoverati 22 pazienti in Terapia intensiva e 8 pazienti per la terapia post Covid-19. Attualmente nel Reparto Covid-19 risultano ricoverati 3 pazienti.

A tal fine il Direttore Sanitario, nel comunicare che l’attività del Reparto Covid-19 non si interrompe, anzi continuerà con maggiore impegno, desidera esprimere “il più vivo apprezzamento ed il più sentito ringraziamento al Responsabile del Reparto Covid-19, dottor Domenico Rubino, al Dirigente della Rianimazione, dottor Luigi De Angelis, al personale sanitario, infermieristico, tecnico ed ausiliario per il notevole impegno profuso“.

Analogo sentito ringraziamento – continua Mandia – va rivolto agli amministratori del Vallo di Diano, ai Carabinieri, alla Polizia, alla Guardia di Finanza, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile, al 118, ai Medici di Medicina Generale e agli organi di informazione per il sostegno ricevuto, alle aziende ed ai singoli cittadini del Vallo di Diano che, dando vita ad una incredibile catena di solidarietà, hanno contribuito spontaneamente a dotare il Presidio di materiale di vario genere (in particolare di Dispositivi di Protezione Individuale) e di importanti apparecchiature tecnologiche (ventilatori polmonari, termoscanner ed altro) che sono risultate particolarmente utili in questi giorni di difficoltà“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*