Il Commissario di Lega Agropoli Tiziano Sica riprende la questione dell’ospedale di Agropoli, affiancando Gerardo Parisi della FISI.

Ormai è più di un mese che insistiamo e ci battiamo per la riapertura del nosocomio della città. Si annunciano tempi brevi e lavori terminati, ma la struttura non è ancora pronta a ricevere i pazienti” dichiara Sica.

Soprattutto durante questa crisi, – continua – è essenziale poter utilizzare quanto prima tutte le strutture a disposizione. Questo ospedale, uno dei più grandi del Cilento, non è importante solo per fronteggiare il Covid-19, bensì anche post-emergenza, per garantire il diritto alla salute dei cittadini. Sono stati spesi tanti milioni per allestire le tende da campo quando vi sono strutture già costruite da mettere solo in funzione. Quindi mi chiedo: vi è un’effettiva volontà di riaprire oppure si tratta di campagna elettorale?“.

Concorde anche il consigliere comunale della Lega, Gisella Botticchio, che da tempo lotta per la riapertura, anche prima che scoppiasse la pandemia.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*