Ordine dei Commercialisti di Sala Consilina. Intesa con gli Ordini della Basilicata contro gli abusivi Insediato un Tavolo congiunto anche con l'Agenzia delle Entrate della Basilicata



































Si è insediato lo scorso giovedì 19 aprile il Tavolo congiunto regionale tra Agenzia delle Entrate della Basilicata e i tre Ordini dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (Potenza, Matera e Sala Consilina per il circondario del Tribunale di Lagonegro) ai sensi del Protocollo d’Intesa nazionale tra Agenzia delle Entrate e Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e Esperti Contabili del 6 maggio 2017.

La finalità dell’incontro, che si è tenuto a Potenza, è quella di creare un luogo di scambio di informazioni, volto a segnalare la presenza di eventuali anomalie e criticità organizzative degli uffici territoriali, nonché comportamenti dei dipendenti degli stessi uffici e di professionisti non in linea con le rispettive regole di condotta che possono pregiudicare l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa svolta dall’Agenzia delle Entrate.

Il Direttore Regionale ha fatto presente l’importanza del Tavolo e la sua utilità per recuperare un deficit di comunicazione tra la categoria dei professionisti e le strutture di vertice dell’Agenzia.







Verrà istituita una piattaforma comune di scambio, nella consapevolezza che il dialogo e la collaborazione tra le istituzioni siano fondamentali nella risoluzione delle problematiche.

Al Direttore Regionale è stata segnalata la presenza di numerosi soggetti che svolgono attività di commercialista anche se non ne hanno titolo, non essendo iscritti a nessun Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. Con la modifica al codice penale, è stato riconosciuto il reato di abuso della professione di commercialista. Viene anche riconosciuto il reato di favoreggiamento per i soggetti che hanno rapporti con il commercialista abusivo.

Nell’ottica del miglioramento dei rapporti con gli uffici, in caso di comportamenti deontologicamente scorretti da parte di iscritti, l’Ordine potrà essere coinvolto e, se ne ricorre il caso, potrà convocare l’iscritto davanti al Consiglio di Disciplina, ed aprire un procedimento disciplinare. Nel caso in cui un iscritto venga rinviato a giudizio per reati fiscali, nei suoi confronti verrebbe aperto un procedimento presso il Consiglio di Disciplina che resterebbe sospeso in attesa della definizione del giudizio.

Il Tavolo, inoltre, avrà come finalità anche quella di individuare modalità e procedure dirette a semplificare e migliorare i rapporti con i contribuenti.

A tal proposito, i 3 ordini della Basilicata apriranno un canale di comunicazione per gli iscritti, finalizzato a segnalare criticità in vista del prossimo incontro, previsto per il 22 maggio, al fine di pianificare le attività ed analizzare le segnalazioni pervenute.

– Maria De Paola –


  • Leggi anche:

11/04/2018 – Lotta alla professione abusiva. L’Ordine dei Commercialisti di Sala Consilina:”Chiediamo impegno comune”

23/06/2017 – Ordine Commercialisti Sala Consilina. Continua la lotta contro l’abusivismo della professione



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*