Ancora abusi edilizi nel territorio di competenza del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Questa volta il Raggruppamento Carabinieri Parchi – Stazione di San Giovanni a Piro ha accertato la
realizzazione di abusi a Celle di Bulgheria, nella frazione di Poderia.

Qui è stata realizzata, nella zona protetta inserita nella perimetrazione del Parco, un’area di scavo di una superficie di 145 metri quadrati al cui interno ci sono 5 travi di fondazione in cemento armato, con ferri
d’attesa. Le opere sono state costruite senza il necessario nulla osta dell’Ente Parco.

Il Direttore Romano Gregorio ha così emesso un’ordinanza che obbliga il responsabile a demolire le opere abusive e a ripristinare lo stato dei luoghi entro 90 giorni.

Non è la prima volta che il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni si vede costretto, dopo un’azione messa in campo dal Raggruppamento Carabinieri Parchi, ad emettere ordinanza di demolizione per la massiccia presenza di abusivismo all’interno dell’area protetta.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*