Avv. Antonella Palladino

E’ stato condannato dal Tribunale di Vallo della Lucania a 4 anni e 6 mesi di reclusione Vito Strollo, 58enne operatore sanitario di Agropoli, che nel 2018 fu arrestato dai Carabinieri perchè ritenuto responsabile di violenza sessuale ai danni di una donna di nazionalità rumena ma domiciliata a Castellabate.

La vittima aveva denunciato di essere stata oggetto di violenze sessuali, mentre era ricoverata per effettuare alcuni esami diagnostici presso la Clinica Malzoni ad Agropoli, da parte di un dipendente della struttura che l’avrebbe costretta a subire rapporti sessuali nel bagno della camera del reparto di degenza. L’attività investigativa dei militari della Compagnia di Agropoli consentì di ricostruire la vicenda grazie alle testimonianze di numerose persone informate sui fatti e all’acquisizione della documentazione sanitaria fornita dalla vittima.

All’epoca dei fatti l’uomo fu condotto presso la Casa Circondariale di Vallo della Lucania. Oggi, invece, si trova in regime di arresti domiciliari.

Ieri è giunta la sentenza di condanna, dopo il procedimento con rito abbreviato, da parte del collegio presieduto dal dottor Mauro Tringali e composto dai giudici Benedetta Rossella Setta e Alberto Imperiale. La vittima, difesa in aula dall’avvocato Antonella Palladino del Foro di Salerno, si è costituita parte civile e l’imputato, oltre alla reclusione, è stato così condannato al risarcimento dei danni che saranno quantificati in separata sede.

Nel corso dell’incidente probatorio la donna ha ricostruito in maniera chiara e logica i due episodi di violenza subiti nella stessa giornata all’interno della clinica. Dopo un’istruttoria dibattimentale lunga e in seguito all’audizione di numerosi testimoni è giunta finalmente l’attesa sentenza.

Sono soddisfatta e orgogliosa – dichiara l’avvocato Palladino – di aver difeso la vittima in questo lungo e difficile percorso giudiziario. La donna è stata presa in carico dal Centro Antiviolenza ‘Il Volo delle Farfalle’. Ha accolto la sentenza tra le lacrime, dato che è ancora molto provata a causa della violenza subita“.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

8/8/2018 – Violenta una donna in una clinica ad Agropoli. Arrestato 57enne del posto

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*