La Prefettura di Salerno chiude il centro di accoglienza per migranti in località Monti di Eboli. Come si legge su “Il Mattino” la decisione è scaturita a seguito di una rissa provocata da un ospite nigeriano che andò in escandescenze a seguito della negazione del permesso di soggiorno.

Il giovane riversò la sua ira sugli altri connazionali, sul personale addetto all’accoglienza e addirittura contro gli agenti della Pulizia Municipale intervenuti per placare la situazione. Per il nigeriano era stato necessario il Trattamento sanitario obbligatorio.

I migranti che soggiornavano nel Centro di Monti sono stati collocati in altre strutture tra le città di Eboli, Campagna e Sarno.

  • Articolo correlato:

03/11/2021 – Eboli: nigeriano dà in escandescenze e aggredisce ospiti del centro accoglienza e agenti della Municipale

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano