Gli viene respinto il permesso di soggiorno, nigeriano dà in escandescenze all’interno del centro di accoglienza. E’ quanto accaduto ieri mattina ad Eboli dove lo straniero ha sfasciato mobili e suppellettili della struttura in cui è ospite e ha poi aggredito il personale del centro.

Come si legge sul quotidiano “Il Mattino“, la furia dell’uomo è stata scatenata dal diniego del permesso di soggiorno in Italia. A quel punto si è scagliato contro operatori ed ospiti del centro di accoglienza tanto che è stato necessario l’intervento degli agenti della Polizia Municipale diretti dal Comandante Lettieri.

Anche i caschi bianchi intervenuti sul posto però sono stati aggrediti dal cittadino extracomunitario. Uno degli agenti è dovuto ricorrere alle cure dei medici del Pronto Soccorso dell’ospedale.

Per il nigeriano è stato disposto il TSO ed in seguito è stato trasportato dai sanitari del 118 all’ospedale di Salerno per le cure necessarie.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano