.

Nel fantastico scenario del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, precisamente nei comuni di Roscigno, Corleto Monforte, Sant’Angelo a Fasanella e Ottati, la Pro-Segugio di Salerno ha organizzato un censimento/verifica zootecnica per cani da seguita su cinghiale.

Numerosissimi gli iscritti giunti da tutta Italia con i propri ausiliari per la prova, ma anche tanti appassionati. Una particolare e piacevole novità è stata la partecipazione di una donna, Antoniana Lanzetta di San Rufo, con il proprio segugio maremmano di nome Sud.

Nonostante le difficoltà che hanno messo a dura prova i segugi impegnati nella verifica zootecnica, soprattutto nella mattinata del sabato a causa della pioggia, non è andato perso lo spirito della manifestazione ovvero l’unione e la collaborazione che tiene viva la passione, quella per le razze da seguita, e le manifestazioni ad essa legate.

Il 1° posto Assoluto Singolo è stato aggiudicato da Pascale di Avellino, mentre Fabrizio Plaitano, di Postiglione, si è classificato al 1° posto Assoluto Coppie.

Per quanto riguarda le batterie della giornata di sabato:

  • 1° posto cat. Coppie a Sant’Angelo a Fasanella per Francesco Palmieri di Roscigno;
  • 1° posto cat. Coppie a Roscigno per Francesco Tedesco di Sacco;
  • 1° posto cat. Singoli a Corleto Monforte per Antonio Di Fuccio di Viggiano.

Nella giornata di domenica:

  • 1° di batteria cat. Singolo a Roscigno Pascale Alberino di Montella;
  • 1° di batteria cat. Coppie a Sant’Angelo a Fasanella Gerardo Acierno di Avellino;
  • 1° di batteria cat. Coppie a Corleto Monforte Fabrizio Plaitano;
  • 1° di batteria cat. Singolo a Corleto Monforte Demetrio Lione di Santa Marina;
  • 1° di batteria cat. Singolo a Ottati Noe Abbondandolo.

Un grandissimo e prezioso lavoro è stato svolto dalle squadre degli accompagnatori dei quattro comuni.

– Paola Federico –

. . .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*