Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i Reparti dipendenti, continua incessantemente nelle attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie di comunicazione. Oltre a verificare le condotte in violazione delle prescrizioni imposte dal Decreto Legge riguardante le misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica, i Carabinieri dei Comandi Stazione e Compagnia hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria 9 persone responsabili di violazioni in materia di armi e sostanze stupefacenti, sequestrando 7 coltelli proibiti e 23 grammi di droga.

In particolare a Lagonegro è stato denunciato un 27enne del posto che, dopo la perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di cinque involucri contenenti, complessivamente, 9 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e un barattolo con semi di marijuana. La droga e il materiale trovati sono stati sequestrati.

Sono state, inoltre, segnalate alla Prefettura di Potenza per uso personale di stupefacenti 12 persone residenti a Potenza, Rionero in Vulture, Pignola, Melfi, Vaglio Basilicata, Lavello e Venosa, sorprese in possesso, complessivamente, di 13 grammi circa di cocaina, hashish e marijuana. Ad 8 di loro sono state anche elevate sanzioni amministrative per l’inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità emessi in relazione alla diffusione del Coronavirus, per essersi allontanate dalle proprie abitazioni in assenza di comprovate esigenze sanitarie, lavorative o situazioni di necessità.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*