Momenti di forte emozione quelli vissuti ieri pomeriggio a Montesano sulla Marcellana in occasione della celebrazione della Santa Messa in suffragio dei Vigili del Fuoco caduti nell’adempimento del proprio dovere.

La comunità montesanese, guidata dal parroco, don Nicola Coiro, e dal sindaco Giuseppe Rinaldi, si è recata in processione verso la piccola Cappella di Santa Barbara per la commemorazione e la preghiera alla protettrice dei caschi rossi, degli artificieri e di quanti svolgono un lavoro che li mette a rischio quotidianamente.

Per l’occasione è stata donata una targa ai Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina in memoria dei colleghi caduti in servizio.

I Vigili del Fuoco non muoiono mai, splendono per sempre nel cuore dei popoli le cui vite hanno salvato” è scritto sul riconoscimento ritirato dal Capo Reparto del Distaccamento, Luigi Morello, e dal caposquadra Alessandro Morello, presenti alla cerimonia in onore di Santa Barbara.

L’evento è stato molto bello – dichiara il sindaco -. L’anno scorso è stata portata in processione dai Vigili del Fuoco la statua di Santa Barbara nella Cappella restaurata, che a suo tempo fu fatta costruire dal magnate Filippo Gagliardi, e quest’anno abbiamo deciso di ringraziarli per la loro costante presenza sul territorio, da ultimo in occasione dell’evento franoso verificatosi tra Magorno e Tardiano“.

Nel corso dell’evento anche un minuto di silenzio in memoria dei vigili morti nello scoppio di Quargnento, in provincia di Alessandria.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*