Una giovane valdianese trionfa al primo posto nel Concorso Nazionale d’Interpretazione Musicale a Scafati: si tratta di Martina Bianculli, giovanissima voce soprano di Tardiano, frazione di Montesano sulla Marcellana.

Martina, classe ’97, si è imposta tra tantissimi giovani con un’interpretazione de la “Cavatina” di Betly (o “La capanna svizzera”) , un’opera buffa di Gaetano Donizetti tratta da “Le chalet” di Eugène Scribe e Mèlesville. Un’interpretazione di Betly che per la giovane montesanese è risultata vincente, tanto da aggiudicarsi il primo posto.

Un giovane talento che solo recentemente ha conquistato un secondo e terzo posto in due concorsi lirici. Passione per la musica e talento, due ingredienti che accompagnano Martina nel suo percorso, iniziato all’età di sei anni.

Martina, studia al Conservatorio di Potenza ed è seguita dal soprano Alessandra Totoli, “una mamma e maestra” come ama definirla la giovane.

Soddisfazione ed orgoglio nel comune termale dove la giovane vive con la sua famiglia: un talento che ancora una volta inorgoglisce e promuove il Vallo di Diano.

– Claudia Monaco –

Un commento

  1. Domenico says:

    Bravissima.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*