Trent’anni sempre al servizio della stessa azienda. In una spettacolare cornice, festeggiati ieri, presso il Caseificio Campolongo di Montesano sulla Marcellana i dipendenti Angelo Lombardi, originario di Buonabitacolo, e Giuseppe Germino di Montesano sulla Marcellana, in servizio presso l‘azienda diretta dall’imprenditore Catiello Gallo ininterrottamente dal lontano 1986.

Presenti ai festeggiamenti organizzati in onore dei due dipendenti dall’azienda Gallo, unitamente a tutti gli altri dipendenti, anche Pasquale D’Acunti e Marcello Florio, dipendenti da ben 37 anni.

Voglio cogliere l’occasione per ringraziare Angelo Lombardi e Giuseppe Germino che, unitamente a Pasquale D’Acunti e Marcello Florio sono con noi da trent’anni ed oltre – ha detto il titolare dell’azienda, Catiello Gallo –  A loro ed a tutti gli altri dipendenti dell’azienda va il mio grazie per aver contribuito al successo dei nostri prodotti caseari”.

Presenti alla festa di ieri, tra gli altri, unitamente a consiglieri ed assessori comunali, anche il parroco don Fernando Barra, il presidente dell’Assoimprenditori del Vallo di Diano Valentino Di Brizzi ed il sindaco di Montesano sulla Marcellana Giuseppe Rinaldi.

Il Vallo di Diano in generale e Montesano in particolare sono grati a tutti i dipendenti del Caseificio Campolongo ed al suo titolare Catiello Gallo per aver valorizzato i prodotti caseari della nostra terra che hanno ottenuto riconoscimenti sia a livello nazionale che a livello internazionale – ha detto il sindaco Rinaldi – La bravura di Catiello Gallo e dei suoi familiari sta tutta nel fatto di aver saputo valorizzare i propri dipendenti e saputo trasmettere loro il sentimento dell’appartenenza. Un grande imprenditore è tale se fa sentire il proprio dipendente parte importante della sua azienda e Catiello Gallo ha trasformato la sua azienda in un’unica e grande famiglia. Si può ben dire che l’azienda “Campolongo”, oltre a rispettare la memoria delle proprie origini, è davvero garanzia di valori quali la passione, l’orgoglio del proprio mestiere, il miglioramento costante, la genuinità, il rispetto del consumatore ed il rispetto di tutti i suoi dipendenti”.

– redazione –


   


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.