Consiglio comunale, ieri mattina, nell’aula consiliare di Montesano che ha visto l’approvazione di sei punti all’ordine del giorno, tra cui l’adesione al G.A.L. con l’approvazione dello statuto e l’impegno economico dei nuovi soci di 500 euro. L’argomento ha registrato il voto favorevole di maggioranza ed opposizione.

Altro punto, la presa d’atto dello Statuto d’Ente d’Ambito Territoriale e l’adesione per l’esercizio fissato delle funzioni relative alla gestione integrata dei rifiuti urbani da parte dei Comuni. Anche qui l’argomento ha registrato voto favorevole di maggioranza ed opposizione.

Approvata l’istituzione delle consulte comunali al fine di un maggiore coinvolgimento tra amministrazione, cittadini ed enti.

È stato approvato l’aggiornamento del regolamento di concessione per l’occupazione di spazi pubblici.

Ultimo punto il Documento Unico di Programmazione 2017/2018: l’argomento è stato relazionato dall’Assessore Marzia Manilia. “Il documento si snoda in due parti – ha spiegato il sindaco Rinaldi una strategica dove è stato effettuato uno studio socio-economico ed una operativa che riguarderà azioni concrete inerenti al PUC, Polizia Municipale, scuola, turismo. Nel progetto diciamo no all’eolico la storia insegna che serve da Cavallo di Troia, vedi Terna“.

Voto contrario dell’opposizione. Non condividiamo la drastica riduzione di investimenti riportati a 90mila euroha spiegato il gruppo Risveglio Civico un livello così basso di spesa pubblica non è idoneo alle esigenze del comune e anche nelle spese correnti abbiamo notato ulteriore riduzione. Nutriamo quindi perplessità sul mantenere i livelli di servizio adeguati e necessari per il Comune“.

– Claudia Monaco –


 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*