Una petizione cittadina per chiedere interventi tempestivi in  merito all’annoso problema animali vaganti.

E’ quanto accade a Monte San Giacomo dove circa duecento cittadini hanno firmato la petizione per chiedere al sindaco Raffaele Accetta e alla sua squadra una rapida soluzione del problema.

“Non è più tollerabile – si legge sulla petizione indirizzata al primo cittadino – che pochi allevatori dettino legge su tutto il territorio, appropriandosi in modo indebito con la messa in opera di chilometri di recinzioni non autorizzate, abbandonando gli animali a loro piacimento. Chiediamo di intervenire con i poteri e i mezzi che la sua carica permette e se ciò non avverrà saremo costretti a ricorrere ad altre autorità, affinché tutto rientri nelle regole di una convivenza pacifica nel rispetto delle leggi vigenti”.

Un problema che interessa tutto il territorio del paese ai piedi del Cervati con interi raccolti decimati da animali lasciati allo stato brado dagli allevatori nella zona montane o animali che invadono le strade nel centro abitato e le arterie che collegano il paese al resto del Vallo di Diano mettendo così in pericolo quanti si trovano a percorrerle.

“Non siamo insensibili a questa problematica – ha dichiarato il sindaco Raffaele Accettaci sono delle difficoltà ed è anche giusto quello che chiedono i cittadini. C’è stata sempre grande attenzione su questo problema con continui incontri con allevatori e cittadini proprio perchè riteniamo che si debba trovare un modo per far convivere attività agricola e cittadini. E’ chiaro che non sempre c’è buon senso e correttezza. Stiamo collaborando già con Polizia Municipale e Carabinieri e monitoriamo continuamente la situazione sperando di non dover ricorrere ad azioni ancora più forti”.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.