La Regione Campania ha stabilito ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e nello specifico è obbligatorio l’uso della mascherina durante le passeggiate e le attività motorie all’aperto tranne nella fascia oraria che va dalle ore 6 alle 8,30.

La Regione ha esortato al distanziamento di almeno due metri da altre persone a meno che non si appartenga allo stesso nucleo familiare. Inoltre tale dispositivo regionale prevede l’accompagnamento dei minori da parte di un congiunto adulto.

“La Fase 2, iniziata lo scorso 4 maggio, ha già fatto registrare alcune anomalie che non possono essere tollerate – dichiara Modesto Lamattina, sindaco di Caggiano – La tanto sognata passeggiata, che è possibile fare senza limiti di orario e di tempo, impone il rispetto di poche e semplici regole, tra le quali l’uso della mascherina, il distanziamento sociale e un familiare adulto che accompagna il figlio minorenne. Infatti secondo le disposizioni regionali i ragazzi minorenni non possono uscire da soli nè formare comitive per passeggiare”.

Da qualche giorno sono giunte al primo cittadino di Caggiano diverse e insistenti segnalazioni di adolescenti che passeggiano in gruppo senza l’uso delle mascherine e soprattutto non rispettando il divieto di assembramento.

“Abbiamo superato due mesi estremamente critici e impegnativi, non possiamo vanificare tutti i sacrifici fatti – spiega Lamattina – La Fase 2 richiede estrema responsabilità da parte di tutti noi e dato che la situazione epidemiologica sta migliorando, se davvero siamo intenzionati ad uscire da questo incubo dobbiamo rispettare le regole per il bene collettivo. Invito tutti i genitori a vigilare sui propri figli minorenni per tutelare la loro salute e quella degli altri, ricordando che anche noi adulti siamo chiamati a rispettare le norme previste dalla Fase 2, con l’auspicio di essere da esempio per tutti i nostri giovani”.

Oggi pomeriggio i volontari della Pubblica Assistenza Gopi – Protezione Civile Anpas di Caggiano hanno iniziato a distribuire le mascherine della Regione Campania ai bambini di Caggiano con età superiore ai 6 anni e agli adolescenti.

-Rosanna Raimondo-

2 Commenti

  1. Antonio Cantelmi says:

    Se qualcuno fosse interessato a vedere una partita di calcetto può recarsi presso la sede vescovile nelle ore serali. Ingresso libero. Controlli zero.

  2. Tenente Kojak says:

    I signori genitori dormono o se ne fregano delle regole?Allora non avete capito un c***o ?Le regole si rispettano sia dagli dulti che dai minorenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*