Le Iene mettono a dura prova il ministro delle Autonomie Francesco Boccia, che, a causa di uno scherzo andato in onda questa sera su Italia1 ha rischiato una guerra politica con sua moglie, Nunzia De Girolamo, ex Forza Italia ed ex ministra, che gli ha fatto credere di aver accettato un’offerta per candidarsi con Matteo Renzi.

Lo scherzo è stato organizzato con la complicità della De Girolamo che ha fatto così credere al marito  di aver accettato l’offerta.

Matteo Renzi mi ha proposto una candidatura in accordo con Matteo Salvini e il centrodestra – dice la De Girolamo – è un’operazione che facciamo di ‘Opa’ su di voi. Matteo è un pò la sostituzione di Berlusconi”.

“È il clone, in tutti i sensi” la replica di Boccia. Ben presto il dibattito si scalda ed entra in scena anche il Presidente del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e sindaco di Sassano Tommaso Pellegrino, complice nello scherzo.

Boccia lo contatta telefonicamente e Pellegrino conferma quanto comunicato poco prima dalla De Girolamo. Il ministro ammette così di non condividere la scelta di Pellegrino nel seguire Renzi  ma lo definisce comunque  un amico fraterno.

Il matrimonio di Boccia e De Girolamo, piena espressione di un amore bipartisan, occorre ricordare che è stato celebrato proprio a Sassano dal sindaco Pellegrino.

– Claudia Monaco –

Clicca qui per vedere lo scherzo al ministro Boccia

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*