Manovra 2020: pensioni, flat tax, regime forfettario e famiglie – a cura dello Studio Viglione Libretti









































Nella nuova Manovra economica 2020 Quota 100, reddito di cittadinanza, cuneo fiscale, salario minimo e l’addio alla flat tax sono solo alcune delle più importanti novità contenute nel nuovo testo della legge di Bilancio 2020 di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020 – 2022.

Manovra 2020 ultima ora cosa prevede:










  • IVA: la nuova legge di bilancio 2020 ha come obiettivo la sterilizzazione delle clausole di salvaguardia e di conseguenza lo stop all’aumento dell’IVA a partire dal 1° gennaio 2020. Sempre in materia d’IVA, in queste ultimissime ore si sta parlando di varie ipotesi che hanno tutte un comun denominatore, quello di limitare l’evasione fiscale. Tra le ipotesi, quella di una tassazione sui contanti per chi preleva oltre 1.500 euro in un mese.
  • Taglio del cuneo fiscale 2020: l’obbiettivo del nuovo governo è quello di ridurre il cuneo fiscale a completo vantaggio della busta paga dei lavoratori. L’ipotesi più accreditata al momento vede l’introduzione di un bonus 500 euro in busta paga in più all’anno ai dipendenti attraverso l’estensione dell’attuale bonus Renzi o un aumento delle detrazioni fiscali che riducono l’Irpef. La riduzione del cuneo fiscale 2020 per le imprese, invece, potrebbe tradursi in un taglio dei contributi INPS a carico dei datori di lavoro per i contratti a tempo indeterminato.
  • Riforma Irpef 2020: la riduzione delle tasse per tutti i cittadini è una priorità per questo governo, ecco perché si torna a parlare di IRPEF, imposta sul reddito delle persone fisiche e la riduzione da 5 a 3 delle aliquote Irpef 2020 e scaglioni di reddito con una revisione delle cosiddette tax expenditures, in particolare quelle dei bonus nel settore energetico che riguardano le agevolazioni inquinanti.
  • Salario minimo: come previsto dal programma M5s Pd, le due forze di maggioranza sono a lavoro per introdotte una retribuzione minima garantita per tutti i lavoratori. Per il Movimento 5 stelle, il salario minimo non può scendere al di sotto dei 9 euro l’ora mentre per il Pd, la discussione deve essere affrontata con le parti sociali. Comunque è sicuro che il salario minimo sarà in legge di bilancio 2020, insieme al cuneo fiscale.
  • Misure anti-evasione in Legge di Bilancio 2020: si parla del super bonus per chi paga con bancomat o carte ed il cashback.
  • Welfare: sostegno sociale per i giovani a basso reddito; assegno unico figli a carico per le famiglie meno abbienti, specie se numerose e con persone con disabilità.
  • Industria 4.0 proroga bonus imprese 2020: il governo è a lavoro non solo per prorogare il piano Industria 4.0 ma anche per ampliarlo, con lo scopo di incentivare le imprese allo sviluppo digitale. In questa direzione dovrebbero arrivare misure ad hoc per favorire gli investimenti dei privati in startup e nelle PMI innovative.
  • Riforma Pensioni 2020: per quanto riguarda le pensioni 2020, Quota 100 dovrebbe continuare la sua sperimentazione fino al 2021, la pensione di cittadinanza resta, viene introdotta la nuova pensione di garanzia e prorogata Opzione donna.
  • Reddito di cittadinanza: in base a quanto previsto dal decreto reddito di cittadinanza dal 6 marzo scorso è possibile presentare la domanda reddito di cittadinanza per ottenere la nuova misura universalistica a sostegno al reddito, in modo che nessun cittadino in Italia abbia un reddito mensile inferiore ai 780 euro. L’importo reddito di cittadinanza che spetta è diversificato in base al numero dei componenti della famiglia. Tale misura, è stata introdotta ufficialmente con il decreto Quota 100 e reddito di cittadinanza e sarà riconfermata anche nel 2020. Forse saranno introdotte delle migliorie al sostegno.
  • Pensione di cittadinanza: dal 6 marzo scorso, è stato avviato l’aumento delle pensioni minime fino a 780 euro con la pensione di cittadinanza, i requisiti per avere diritto all’aumento, essere in nucleo di over 67 e reddito Isee fino a 9360 euro. Ebbene per il prossimo 2020, la PdC sarà riconfermata.
  • Per la pensione anticipata donne 2020: c’è la proroga Opzione Donna 2020, che permette alle lavoratrici con 58 anni, se dipendenti, o 59 anni, se autonome, e 35 anni di contributi, di andare in pensione in anticipo rispetto ai requisiti di età della pensione di vecchiaia.
  • Bonus casa 2020: devono ancora essere riconfermati: Ecobonus e bonus ristrutturazione 9; bonus verde al 36%; bonus mobili; Sismabonus già confermato fino al 2021.
  • Decreto fiscale 2020: regime forfettario flat tax e fattura elettronica. Nel decreto fiscale 2020 ossia il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2020, è appunto un decreto che accoglie tutte le novità e le misure in materia fiscale. Il nuovo decreto fiscale 2020 potrebbe, infatti, contenere quest’anno una importantissima novità che riguarda la flat tax partite IVA 2020. Dal primo dicembre 2019, dovrebbe partire la flat tax regime forfettario al 20% per le partite IVA che fatturano fino a 100mila euro all’anno.

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

PUBBLIREDAZIONALE




































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*