Il delicato periodo legato al lockdown è stato particolarmente preoccupante per il mondo del lavoro.

Uno dei settori a soffrire maggiormente il blocco causato dall’emergenza Coronavirus è stato senz’altro quello della ristorazione. Uno stop imposto che, ovviamente, ha obbligato molti titolari a fermarsi e ad affrontare diverse difficoltà.

Dopo l’inizio della Fase 2 anche gli operatori del mondo della ristorazione hanno potuto accogliere nuovamente la clientela: ma davvero si può parlare di ripresa? Gli operatori del settore come stanno vivendo questi momenti?

Ne abbiamo parlato con Alfeo Davide Cancellaro, titolare del ristorante “Villa Cosilinum” di Padula che con un pizzico di commozione ha raccontato i momenti più difficili legati all’emergenza.

Dal racconto di Cancellaro emergono forti i concetti di cura e relazioni con la clientela: colonne portanti e fondamentali nel mondo della ristorazione per una ripresa all’insegna dell’ottimismo.

– Claudia Monaco –

Lockdown e ristorazione.Il titolare del "Villa Cosilinum" Alfeo Davide Cancellaro: "Una ripartenza all'insegna dell'ottimismo"

Lockdown e ristorazione.Il titolare del "Villa Cosilinum" Alfeo Davide Cancellaro: "Una ripartenza all'insegna dell'ottimismo"

Pubblicato da Ondanews.it su Venerdì 19 giugno 2020

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*