Lo Sporting Sala Consilina, dopo la vittoria di misura con lo Junior Domitia, con il Real Terracina ha ripreso la sua martellante corsa in vetta ad un girone che sta dominando e lo fa a suon di gol e al cospetto di una squadra che staziona al centro della classifica e che non conosce le mezze misure.

Si impone in maniera larga e convincente abbattendo il muro delle 100 reti il team di Foletto, che è giunto a quota 110. I valori in campo già di per sé ampiamente sbilanciati a favore della capolista si sono resi ancora più evidenti per le molte assenze nel team laziale che ha retto soltanto 31 secondi, il tempo necessario ad Egea per sbloccare il punteggio. Poi a seguire le reti di Ortega, Vavà e Carducci che hanno portato i gialloverdi sul 4-0 dopo sette minuti.

La reazione dei padroni di casa si concretizza con la marcatura di Di Biasi. Poi è solo un monologo dei ragazzi del patron Giuseppe Detta che chiudono la prima frazione sul 6-1 con lee reti di Ortega e Egea. E Ortega dà il via alla goleada nella ripresa che prosegue con Egea. Un dominio spezzato dalla squadra di casa che sigla la seconda marcatura e rende sia pure con molta fantasia meno pesante il passivo. Poi ancora Egea che sigla il suo poker personale, intanto subito dopo Ortega che porta in doppia cifra lo Sporting  (11-2) mostrando a distanza di quattro giorni nuovamente la manita agli avversari e portandosi a quota 22 nella speciale classifica marcatori.

Intanto la giornata è stata favorevole per la capolista che oltre a centrare il 12esimo successo in altrettante partite giocate allunga sulla principale antagonista Benevento sconfitta 2-1 sul campo del Parete, che ora lamenta un ritardo di 4 punti dai salesi che hanno anche una partita in meno.

Sabato 7 febbraio, nella quarta giornata di ritorno, arriva al Palacappuccini lo Spartak Caserta e dopo tre giorni il recupero con l’Ap 5 di Parete, che appare in gran spolvero. Due gare che potrebbero dare una svolta decisiva al campionato. Intanto c’è grande attesa per l’annuncio di  un altro colpo di mercato e il patron Detta  ringrazia per la collaborazione lo United Coach by Pecori.

– redazione sportiva –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*