Legge elettorale. Il presidente del Consiglio della Basilicata a Roma per fare il punto della situazione









































La Cassazione esprimerà il suo parere entro dicembre. Ovviamente ci aspettiamo che la nostra richiesta sia accolta come è giusto che sia, così da dar voce ai cittadini che, con il loro voto, potranno esprimere un giudizio sulla futura legge elettorale nella prossima primavera“. E’ quanto ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, a margine della riunione tenutasi a Roma, presso la sede della Conferenza delle Regioni, con i presidenti dei Consigli regionali che hanno aderito al documento depositato il 30 settembre in Cassazione per chiedere il referendum abrogativo della quota proporzionale della legge elettorale.

La delegazione formata dai Presidenti delle Regioni favorevoli al referendum, Abruzzo, Liguria, Basilicata, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Lombardia e Piemonte, è stata ricevuta a Palazzo Madama dal senatore Calderoli per una riunione tecnica.

Il senatore – ha precisato Cicala – ci ha convocato per fare il punto della situazione e valutare le strategie future. Una due giorni che ci ha permesso di confrontarci ulteriormente su una questione delicata, sulla quale Calderoli ha lavorato tanto per avere una legge funzionante, un maggioritario puro all’inglese. Tutti insieme continuiamo a spendere il nostro massimo impegno con l’augurio di avere una legge elettorale capace di attuare una giusta rappresentanza della popolazione“.










– Chiara Di Miele –



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*