In base alle ultime novità, dal 2020 le spese detraibili potranno essere fruite solo se il contribuente pagherà con moneta elettronica o bonifico e ci saranno detrazioni decrescenti per chi ha reddito sopra i 120mila euro e zero detrazioni oltre i 240mila euro.

Sono queste le ultime novità che entreranno in vigore dal prossimo anno per effetto della legge di Bilancio.

Si può fruire, dunque, delle detrazioni fiscali 2020 solo se si paga con moneta elettronica o bonifico, proprio come già avviene per i bonus edilizi per i lavori in casa o quelli per la riqualificazione energetica, i quali possono essere riconosciuti solo se il contribuente paga la società che fa i lavori con bonifico bancario.

Per le detrazioni Irpef del 19% sarà obbligatorio pagare con mezzi diversi dal contante, come bonifico, carte o bancomat.

In sostanza, dal 1° gennaio 2020 tutte le spese che danno luogo allo sconto fiscale del 19% nella dichiarazione dei redditi non potranno più essere pagate con contante. In tal caso si perderà il diritto al bonus fiscale.

Soltanto alcune spese mediche saranno escluse dai nuovi obblighi. La Legge di Bilancio 2020 consente di pagare in contanti, senza rinunciare alle detrazioni fiscali, medicinali e dispositivi medici, così come le prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale.

In base alle ultime novità dal 2020 le spese detraibili potranno essere fruite solo se il contribuente pagherà con moneta elettronica o bonifico e ci saranno detrazioni decrescenti per chi ha reddito sopra i 120mila euro e zero detrazioni oltre i 240mila euro, sono queste le ultime novità che entreranno in vigore dal prossimo anno per effetto della legge di Bilancio.

Si può fruire delle detrazioni fiscali 2020 solo se si paga con moneta elettronica o bonifico, proprio come già avviene per i bonus edilizi per i lavori in casa o quelli per la riqualificazione energetica, i quali possono essere riconosciuti solo se il contribuente paga la società che fa i lavori con bonifico bancario.

Per le detrazioni Irpef del 19% sarà obbligatorio pagare con mezzi diversi dal contante come bonifico, carte o bancomat.

In sostanza, dal 1° gennaio 2020 tutte le spese che danno luogo allo sconto fiscale del 19% nella dichiarazione dei redditi non potranno più essere pagate con contante. In tal caso si perderà il diritto al bonus fiscale.

Soltanto alcune spese mediche saranno escluse dai nuovi obblighi. La Legge di Bilancio 2020 consente di pagare in contanti, senza rinunciare alle detrazioni fiscali, medicinali e dispositivi medici, così come le prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale.

 

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

PUBBLIREDAZIONALE

 

 

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*