L’artista di Morigerati Demò realizza un dipinto ricoperto di pietre preziose per uno sceicco arabo



































Un’opera di inestimabile valore e di rara bellezza è quella finita nelle mani di uno sceicco arabo e di cui si parla tanto a Milano negli ultimi giorni.

Un dipinto prezioso battezzato “Unico” che l’artista di origini cilentane Enrico Nicodemo, in arte Demò, ha realizzato su commissione per uno sceicco, conquistato dal suo estro e dai suoi lavori pregni di emozioni e luminosità.

L’artista nato a Sicilì, frazione di Morigerati, da anni a Milano dove ha aperto il suo atelier, ha realizzato un’opera a spatola su un pannello di plexiglass utilizzando resina e polveri metalliche. All’interno ha inserito decine di smeraldi, rubini, zaffiri, acquemarine e brillanti per un totale di un migliaio di carati.








É la prima opera al mondo realizzata con tutte queste pietre preziose – ha commentato l’artista – Lavoro con la resina e il plexiglass e uso normalmente pietre artificiali che mi faccio arrivare da Singapore oltre a metalli per un effetto brillantezza”.

L’opera é stata resa possibile grazie alla collaborazione della contessa Maria Rosa Codetta Raiteri e la presentazione del dipinto è avvenuta nell’atelier di Milano in cui si sono dati appuntamento importanti esponenti dell’Europa religiosa, artistica, politica e sportiva, tra i quali il campione Modestino Preziosi, il patriarca ortodosso delle Chiese d’Asia, Africa ed Europa Jacques Israel Nectaire, il Generale francese Patrick Negre, il consigliere del Principe Alberto di Monaco e Direttore generale del Cerimoniale per le Decorazioni presso la Gendarmeria di Monaco Cristophe Magnino.

Assente dell’ultimo minuto per motivi di sicurezza la figlia dell’ex presidente francese Chirac, Ahn Dao Traxel.

– Marianna Vallone –

 

 

 

 





































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*