Nel passaggio da un anno all’altro, le vecchie brutte abitudini non cambiano. Ignoti, probabilmente conoscitori della conformità abitativa di Sanza, hanno preso di mira alcune abitazioni disabitate nella notte tra il 30 e il 31 dicembre.

È stato, infatti, commesso un furto in un’abitazione in via Caduti, il cui proprietario vive attualmente con la figlia, essendo vedovo da circa due mesi. L’80enne recatosi a casa nella mattinata del 31 dicembre si è trovato di fronte ad una spiacevole sorpresa: portone forzato, cassetti rovistati, stanze a soqquadro.

I ladri hanno portato via un orologio e altri monili d’oro per un valore complessivo di 1.500 euro.

Sconfortante l’accaduto per l’anziano e la sua famiglia che sono visti privati di importanti ricordi.

Nella stessa sera, i ladri hanno fatto visita in un’altra abitazione i cui proprietari vivono all’estero. In questo caso però se ne sono andati via a mani vuote.

– Ornella Bonomo –

 

 

 

 

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*