Angela ha poche ore di vita ma porta già con sè un messaggio carico di speranza e di buon auspicio per il futuro. E’ venuta alla luce all’alba di oggi  da una giovane madre risultata contagiata dal Covid-19. La piccola, che è nata di 8 mesi, è figlia di una coppia di Marsicovetere, centro della Val d’Agri che, come tanti, sta combattendo contro la diffusione del virus.

La mamma nella giornata di ieri, avvertendo alcuni sintomi del Covid-19, si è recata presso l’ospedale di Villa d’Agri e, quando i medici hanno capito che era necessario farla partorire, ne hanno disposto il trasferimento presso il “San Carlo” di Potenza dove questa mattina ha dato alla luce la sua bimba che, fortunatamente, è bella e sana.

Grande la gioia dei genitori, dei parenti e di tutta la comunità di Marsicovetere. “Angela è la prima bambina di Marsicovetere nata da una mamma positiva al Covid-19 -. ci spiega il sindaco Marco Zipparri -. Un evento gioioso, ricco di note propiziatorie per il futuro prossimo della nostra comunità. Anche in un tempo così fermo e malinconico, la vita semina vita. Io e la mia Amministrazione rivolgiamo i più sinceri auguri alla piccola Angela e alla sua famiglia“.

Zipparri, attento alle esigenze e ai bisogni della comunità che amministra, ci tiene però a sottolineare un aspetto connesso a questa lieta storia:”Mi sarebbe piaciuto che Angela fosse nata nel nostro ospedale, dove prima esisteva un Punto Nascite poi soppresso per la mancanza dei 500 parti annui. Colgo proprio questa occasione per sollecitare la Regione nella riapertura del Punto Nascite anche nel nostro ospedale cittadino“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.